Contatti
Categorie
Meteocolors
Meteocolors, stazioni metereologiche e webcam. Soluzioni per il volo, i golf e personalizzate
Search For Blogs, Submit Blogs, The Ultimate Blog Directory
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog
Iscritto su Aggregatore.com
Aggregato su SocialBlog

Rilasciato FrostWire 4.18.0: ecco le novità e come installarlo in Ubuntu

logotype Rilasciato FrostWire 4.18.0: ecco le novità e come installarlo in Ubuntu

FrostWire è un interessante software open source multi-piattaforma per la condivisione P2P, grazie al quale si possono scaricare files tramite la rete Gnutella e via BitTorrent. È sviluppato in Java ed è un fork del più noto LimeWire, di cui vi ho parlato qui. FrostWire ha una storia interessante; nasce nel 2005 all’interno della comunità LimeWire, con lo scopo di preservare lo sviluppo libero del progetto. In quel periodo infatti, sotto le pressioni della RIAA, e la minaccia di azioni legali, gli sviluppatori di LimeWire avevano preso in considerazione l’idea di implementare un codice per il blocco della condivisione del materiale coperto da copyright.

screenshot 0071 300x175 Rilasciato FrostWire 4.18.0: ecco le novità e come installarlo in Ubuntu

Ormai FrostWire è un software molto completo ed abbastanza conosciuto. Le caratteristiche principali sono:

• La possibilità di cercare per artista, titolo, genere ed altre meta-informazioni
• L’interfaccia per scaricamenti multipli tramite tab
• Scaricamenti da host multipli
• La tecnologia “ultrapeer” per ridurre i requisiti di banda
• Chat integrata
• Media Player integrato
• Funziona anche attraverso firewall
• Disponibile in molte lingue, fra cui l’italiano
• Il supporto dei file .torrent

Una funzione che ho trovato molto interessante è il media player integrato che permette di ascoltare i brani appena scaricati.

FrostWire 4.18.0

In questi giorni, più precisamente l’11 maggio, è stato rilasciato FrostWire 4.18.0. Le caratteristiche principali di questa versione sono:

• La correzione di alcune incompatibilità BitTorrent
• L’introduzione dell’opzione “Check for Updates”, nel menù strumenti
• L’aggiornamento del filtro anti-spam
• Il nuovo splash screen
• e tanto altro

Per una lista completa dei cambiamenti vi rimando alle note di rilascio ufficiali.

screenshot 0082 300x175 Rilasciato FrostWire 4.18.0: ecco le novità e come installarlo in Ubuntu
FrostWire 4.18.0 è disponibile, tradotto in molte lingue, per Mac, Windows e Linux. Gli utenti Gnu/Linux possono scegliere se scaricare uno dei pacchetti precompilati, per: Ubuntu, Debian, Red Hat, Fedora e Mandriva, o il pacchetto dei sorgenti. Questa è la pagina dei download.

Installazione in Ubuntu

L’installazione di Frostwire sotto Ubuntu, essendo disponibile il pacchetto deb, non dovrebbe dare problemi. In realtà però ne da parecchi. La dipendenza principale è Java, e se non l’avete ancora installato ve lo scarica in automatico (sun-java6-jre), durante l’installazione del deb. Se durante l’installazione del deb, la barra del progresso si ferma alla voce “Preparazione di sun-java6-jre”, è perché dovete accettare i termini della licenza di Java. Cliccate sulla freccetta per aprire il terminale, scorrete il testo fino in fondo con invio e digitate y per accettare.

screenshot 0015 300x294 Rilasciato FrostWire 4.18.0: ecco le novità e come installarlo in Ubuntu

Terminata l’installazione provate ad avviare FrostWire, meglio da terminale così vedete, nel caso ce ne fossero problemi, che errori da. Il più comune, riguarda la versione di java che si sta utilizzando. Per controllare date:

sudo update-alternatives –config java

e scegliete la versione sun (java-6-sun) inserendo il numero corrispondente e dando invio. Questo dovrebbe bastare, anche se io ho dovuto rimuovere il pacchetto con:

sudo apt-get remove frostwire

e reinstallarlo con:

sudo dpkg -i frostwire-4.18.0.i586.deb

Per altri problemi potete consultare la guida ufficiale sul sito di Ubuntu all’installazione di FrostWire, che trovate qui.

Articoli correlati:

Rilasciato LimeWire 5 alpha: condividere i nostri file con gli amici e i contatti Gmail

FatRat, un ottimo download manager per scaricare: torrent, file da Rapidshare, video da YouTube, e tanto altro

Vuze, l’erede di Azureus. Ecco una panoramica sulle principali novità e come installarlo sotto Linux

Apt-p2p, fare l’upgrade da Hardy a Intrepid tramite BitTorrent

Importare le blocklist di PeerGuardian in Deluge e KTorrent

Condividi articolo:
  • services sprite Rilasciato FrostWire 4.18.0: ecco le novità e come installarlo in Ubuntu
  • services sprite Rilasciato FrostWire 4.18.0: ecco le novità e come installarlo in Ubuntu
  • services sprite Rilasciato FrostWire 4.18.0: ecco le novità e come installarlo in Ubuntu
  • services sprite Rilasciato FrostWire 4.18.0: ecco le novità e come installarlo in Ubuntu
  • services sprite Rilasciato FrostWire 4.18.0: ecco le novità e come installarlo in Ubuntu
  • services sprite Rilasciato FrostWire 4.18.0: ecco le novità e come installarlo in Ubuntu
  •  Rilasciato FrostWire 4.18.0: ecco le novità e come installarlo in Ubuntu
  •  Rilasciato FrostWire 4.18.0: ecco le novità e come installarlo in Ubuntu
  • services sprite Rilasciato FrostWire 4.18.0: ecco le novità e come installarlo in Ubuntu
  • services sprite Rilasciato FrostWire 4.18.0: ecco le novità e come installarlo in Ubuntu
  • services sprite Rilasciato FrostWire 4.18.0: ecco le novità e come installarlo in Ubuntu

Lascia un Commento

Sottoscrizione via Mail

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

Seguimi su Twitter
Licenza
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.