Contatti
Categorie
Meteocolors
Meteocolors, stazioni metereologiche e webcam. Soluzioni per il volo, i golf e personalizzate
Search For Blogs, Submit Blogs, The Ultimate Blog Directory
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog
Iscritto su Aggregatore.com
Aggregato su SocialBlog

Ear Candy 0.4, un semplice tool per gestire il volume delle applicazioni tramite PulseAudio

screenshot 0034 Ear Candy 0.4, un semplice tool per gestire il volume delle applicazioni tramite PulseAudio

Oggi voglio parlarvi di Ear Candy, un semplice tool che permette gestire tramite PulseAudio, il volume delle singole applicazioni. Per chi non lo conoscesse PulseAudio è un server audio, relativamente recente, che negli ultimi anni è stato inserito nelle principli distribuzioni ( in Ubuntu a pertire dalla 8.04 e in Fedora  8) . Per una panoramica completa delle funzioni, vi consiglio di leggere questo articolo che ho scritto circa un anno fa.

Le caratteristiche principali di EarCandy sono:

• la possibilità di sfumare il volume di un applicazione quando se ne apre una più importante (come un video player durante una chiamata Skype)

• la possibilità di assegnare categorie ai client che non sono riconosciuti in automatico

• il supporto delle cuffie usb: quando vengono inserite lo stream audio viene automaticamente trasferito alle cuffie

• la tray icon, che permette di fermare di regolare il volume

• la scansione automatica dei file .desktop, per scoprire la categoria delle applicazioni

• l’interfaccia grafica minimale

Ear Candy punta ad automatizzare il più possibile i processi, limitando l’interazione dell’utente. Non permette di configurare gli aspetti più avanzati di PulseAudio, me assegna in automatico una priorità alle applicazioni, sfumando il volume delle secondarie quando si aprono quelle con maggiore priorità. Per fare ciò Ear Candy si avvale delle categorie, VOIP, Notifiche, Video Player ed Audio Player. Il volume di un player audio viene sfumato quando si lancia un video player, che viene a sua volta sfumato se si effettua una chiamata Skype. Ecco un video che ne mostra il funzionamento:

Se un software non è riconosciuto potete aggiungerlo manualmente. Con l’ultima versione è stata inoltre introdotta una funzione che permette ad Ear Candy di  scansionare i file .desktop, alla ricerca della categoria dei vari client.

screenshot 0043 300x246 Ear Candy 0.4, un semplice tool per gestire il volume delle applicazioni tramite PulseAudio

A volte si sbaglia, soprattutto quando si tratta dei video player che vengono usati anche per l’audio; ma si può impostare manualmente la categoria esatta dalla scheda “Application Rules” della finestra delle “Preferenze”.

screenshot 0024 300x258 Ear Candy 0.4, un semplice tool per gestire il volume delle applicazioni tramite PulseAudio

Dalla scheda “Advanced” invece potete scegliere: la durata della sfumature, se mostrare la tray icon e se spostare automaticamente lo stream a dispositivi esterni, come le cuffie usb.

screenshot 0055 300x258 Ear Candy 0.4, un semplice tool per gestire il volume delle applicazioni tramite PulseAudio

Questa è la pagina Launchpad del progetto, per provarlo potete scaricare da qui il deb dell’ultima versione, la 0.4. Se invece desiderate aggiungere i repository date:

sudo gedit /etc/apt/sources.list

aggiungete queste due righe in fondo al file:

deb http://ppa.launchpad.net/flimm/ppa/ubuntu jaunty main

deb-src http://ppa.launchpad.net/flimm/ppa/ubuntu jaunty main

salvate, chiudete e date:

sudo apt-get update && sudo apt-get install earcandy

Una volta installato lo trovate nel manù “Applicazioni –> Accessori”.

Ear Candy è molto comodo perché permette di gestire in automatico il volume delle applicazioni. Ne sono venuto a conoscenza grazie a questo articolo di Stefano Farenza. La scelta dello sviluppatore di ridurre il più possibile l’interazione dell’utente è molto azzeccata. PulseAudio infatti dispone già di ottimi strumenti per la regolazione del volume, come pavucontrol, che vi ho descritto nell’articolo: PulseAudio: regolare il volume individuale delle applicazioni.

Articoli correlati:

PulseAudio, il server audio del futuro

PulseAudio: regolare il volume individuale delle applicazioni

Rilasciato XBMC 9.04 ‘Babylon’, la nuova versione del media center open source multi-piattaforma

Integrare Skype in Pidgin con lo Skype API Plugin

Jack: il centro nevralgico del nostro studio multimediale

Condividi articolo:
  • services sprite Ear Candy 0.4, un semplice tool per gestire il volume delle applicazioni tramite PulseAudio
  • services sprite Ear Candy 0.4, un semplice tool per gestire il volume delle applicazioni tramite PulseAudio
  • services sprite Ear Candy 0.4, un semplice tool per gestire il volume delle applicazioni tramite PulseAudio
  • services sprite Ear Candy 0.4, un semplice tool per gestire il volume delle applicazioni tramite PulseAudio
  • services sprite Ear Candy 0.4, un semplice tool per gestire il volume delle applicazioni tramite PulseAudio
  • services sprite Ear Candy 0.4, un semplice tool per gestire il volume delle applicazioni tramite PulseAudio
  •  Ear Candy 0.4, un semplice tool per gestire il volume delle applicazioni tramite PulseAudio
  •  Ear Candy 0.4, un semplice tool per gestire il volume delle applicazioni tramite PulseAudio
  • services sprite Ear Candy 0.4, un semplice tool per gestire il volume delle applicazioni tramite PulseAudio
  • services sprite Ear Candy 0.4, un semplice tool per gestire il volume delle applicazioni tramite PulseAudio
  • services sprite Ear Candy 0.4, un semplice tool per gestire il volume delle applicazioni tramite PulseAudio

8 Commenti a “Ear Candy 0.4, un semplice tool per gestire il volume delle applicazioni tramite PulseAudio”

  • flux scrive:

    se si potesse anche mettere in pausa il player quando si comincia a vedere un video su youtube sarebbe fantastico… per ora va solo in fading, peccato

  • Capo scrive:

    disinstallandolo, ho il problema che sento solo i suoni di sistema, mentre tutti i lettori audio/video , youtbe ecc… non si sentono…
    suggerimenti???

  • Ferro scrive:

    XCapo: Prova ad andare su Sistema -> preferenze –> Audio, e controlla che sia impostato PulseAudio o Alsa. Ciao

  • Capo scrive:

    @Ferro

    ho provato, ho selezionato alsa , invece di pulse, ma non cambia niente , l’unica cosa che funziona ora , oltre ai suoni di sistema è rhytmbox, pero’ per esempio banshee e youtube ancora niente.
    magari si puo’ provare a resettare il server audio? e se si come?

  • Ferro scrive:

    X Capo: Ho provato a disinstallare EarCandy e mi ha dato lo stesso problema, alla fine ho risolto installando pavucontrol:

    sudo apt-get install pavucontrol

    aprendolo e regolando manualmente il volume di Totem.
    Ciao

  • Capo scrive:

    @Ferro

    ho fatto come hai detto te, funziona, pero’ non mi salva l’impostazione , cioè ogni volta che accendo il pc devo aprire pavucontrol e rialzare il volume delle singole applicazioni.

  • Ferro scrive:

    X Capo: scusa se ci ho messo un po’ a risponderti ma ho fatto un po di prove. Penso che dipenda dalle impostazioni che hai settato in Sistema–>Preferenze–>Audio. Mettendo “Identificazione Automatica” dovrebbe funzionare sempre. Ciao

  • Capo scrive:

    @ Ferro

    ok, risolto!

Lascia un Commento

Sottoscrizione via Mail

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

Seguimi su Twitter
Licenza
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.