Contatti
Categorie
Meteocolors
Meteocolors, stazioni metereologiche e webcam. Soluzioni per il volo, i golf e personalizzate
Search For Blogs, Submit Blogs, The Ultimate Blog Directory
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog
Iscritto su Aggregatore.com
Aggregato su SocialBlog

VLC 1.0.0 un passo importante nello sviluppo del noto media player Open Source

vlc VLC 1.0.0 un passo importante nello sviluppo del noto media player Open Source

Nei giorni scorsi è stata rilasciata la versione finale di VLC 1.0.0. Si tratta di un rilascio molto importante, che segna una tappa fondamentale nello sviluppo di uno dei progetti Open Source più conosciuti ed apprezzati, sotto tutte le piattaforme. VideoLAN è un progetto nato nel 1996 in ambito accademico. Gli sviluppatori, un gruppo di studenti della Ecole Centrale Paris, hanno deciso nel 2001 di rilasciare il codice del programma sotto licenza GPL, aprendo così le porte ad una folta comunità di sviluppatori che ha contribuito allo sviluppo del progetto. La nuova release, soprannominata “Goldeneye”, apporta notevoli miglioramenti al già completo programma. Le caratteristiche principali sono:

• Il supporto di nuovi formati multimediali, tra i quali anche i più recenti video HD:

  • Blu-Ray Linear PCM
  • Dolby Digital Plus
  • AES3
  • TrueHD
  • Real Video 3.0 e 4.0

• Il supporto della registrazione “on-the-fly”, ad esempio degli stram multimediali

• La possibilità di riprodurre materiale multimediale contenuto in archivi zippati

• Il supporto della riproduzione “frame-by-frame”, fotogramma per fotogramma

• E tanto, tanto, altro

Per una lista completa delle novità rispetto alla versione precedente, vi rimando al changelog ufficiale.
vlc 100 300x260 VLC 1.0.0 un passo importante nello sviluppo del noto media player Open Source
Dalla pagina dei download si possono scaricare le varie versioni di VLC. Gli utenti GNU/Linux lo trovano già pacchettizzato per le principali distribuzioni.

VLC è un programma eccezionale che implementa una serie impressionante di funzioni. A differenza degli altri media player che si concentrano soprattutto sulla gestione delle collezioni multimediali, VLC punta sulla ricchezza di funzioni e sul supporto dei formati audio e video.

Articoli correlati:

Banshee 1.5, ecco le caratteristiche principali di questo rilascio

PiTiVi 0.13.1: la nuova release del video editor open source, dedicata alle vittime del terremoto

Rilasciato XBMC 9.04 ‘Babylon’, la nuova versione del media center open source multi-piattaforma

Arista Transcoder, un comodo tool per convertire i video nei formati dei più diffusi dispositivi portatili

Condividi articolo:
  • services sprite VLC 1.0.0 un passo importante nello sviluppo del noto media player Open Source
  • services sprite VLC 1.0.0 un passo importante nello sviluppo del noto media player Open Source
  • services sprite VLC 1.0.0 un passo importante nello sviluppo del noto media player Open Source
  • services sprite VLC 1.0.0 un passo importante nello sviluppo del noto media player Open Source
  • services sprite VLC 1.0.0 un passo importante nello sviluppo del noto media player Open Source
  • services sprite VLC 1.0.0 un passo importante nello sviluppo del noto media player Open Source
  •  VLC 1.0.0 un passo importante nello sviluppo del noto media player Open Source
  •  VLC 1.0.0 un passo importante nello sviluppo del noto media player Open Source
  • services sprite VLC 1.0.0 un passo importante nello sviluppo del noto media player Open Source
  • services sprite VLC 1.0.0 un passo importante nello sviluppo del noto media player Open Source
  • services sprite VLC 1.0.0 un passo importante nello sviluppo del noto media player Open Source


Warning: Creating default object from empty value in /home/koo23/gnukhole.com/wp-content/plugins/bm-comments-and-trackbacks/bm-trackPing.php on line 37

Un Commento a “VLC 1.0.0 un passo importante nello sviluppo del noto media player Open Source”

Lascia un Commento

Sottoscrizione via Mail

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

Seguimi su Twitter
Licenza
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.